Copyright © Dean Lucas, 2013

Delphi

.

«Chiedimi qualunque cosa, mia diletta, ma dimentica il mio passato.»

Delphi lo fissò intensamente negli occhi e seppe cosa voleva. «Stringimi ancora, Sargon. Ti prego, stringimi ancora.» Avvinta a quel corpo asciutto e nervoso, scolpito dalla guerra e dalla sofferenza, per qualche tempo Delphi dimenticò chi fosse e fu soltanto una donna.

.

Era solo una bambina quando smarritasi ai piedi del Monte Parnaso, Delphi s’imbatte in una misteriosa cavità rocciosa. In quel luogo, una creatura antica quanto il mondo le incide le braccia, le gambe, il petto, la schiena, come se la sua pelle fosse una stele. Nei simboli arcani che ora ne percorrono il corpo è possibile leggere il futuro dell’Uomo, poiché quei segni sono i grafemi, la scrittura degli Dei.

Da quel momento, Delphi è combattuta tra il desiderio di essere una donna normale ed essere felice tra le braccia di Sargon, e il ruolo di Prescelta deciso per lei dal destino.

.

Volti da Oscar

.

Fin dai tempi del film La Mummia, Rachel Weisz non ha disdegnato il ruolo dell’eroina in un mondo fatto d’avventura e di mistero. Per questo motivo è la candidata numero uno al ruolo di Delphi.

rachelweisz01

Eccola ancora in Agorà, avvolta in una tunica rossa identica a quella che indossa Delphi nella parte di vestale del tempio.

agora

Il ruolo di Delphi le piace, poiché ci mostra infine uno splendido sorriso.

rachel-weisz02

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...