Copyright © Dean Lucas, 2013

Archivio dell'autore

AETERNA su Amazon

Aeterna (prima parte) è acquistabile in formato ebook ai seguenti link:

aeterna-definitiva


Anteprima: la copertina di AETERNA!

Sono orgoglioso di presentarvi la nuova bellissima copertina di Aeterna. Vi ricorda qualcuno l’immagine dell’illustrazione? Forse una Delicata? E quale? 🙂

Seguiranno presto altri aggiornamenti e l’abituale “Storia della Copertina” per rivivere come in passato il processo che ha portato dopo vari tentativi e miglioramenti all’immagine finale. Ringrazio l’illustratrice Aeglos Art per l’impegno e la professionalità.

aeterna-definitiva


Anticipazioni su Aeterna

La stesura del libro conclusivo della Saga prosegue, anche se con qualche mese di ritardo sulla prima pianificazione. La pubblicazione è prevista entro l’Estate 2017, non manca tantissimo… riuscirete ad espettare? 🙂

Nel frattempo vi anticipo un estratto che riguarda uno dei nuovi personaggi di Aeterna: la misteriosa Angelika. Qual è il nesso tra lei, la Sfinge e le Delicate?

ESTRATTO.

Le piramidi di Cheope, Chefren e Micerino non svettavano ancora tra le dune quando Adamah condusse Angelika per la prima volta a Giza e l’affidò ai maestri d’armi più severi e spietati del regno.

Angelika aveva visto solo tredici piene del Nilo ed era l’unica donna tra migliaia di allievi.

Com’era usanza nell’esercito, alle reclute era proibito far crescere i capelli e ogni ragazzo portava il cranio rasato. Angelika spezzò il polso del barbiere che doveva raderle la testa e da allora nessuno osò più farle notare la lunga chioma biondo cenere. Ben presto non solo i compagni ma anche gli istruttori impararono a temerne gli occhi grigio-azzurri: l’inconfondibile retaggio degli dèi.

***

L’orizzonte di cielo, palme, scogli ed edifici sacri tremolava al di là del Nilo.

Il sole bruciava la terra e le scottava la pelle, candida e fragile come i petali del loto.

Angelika si lasciò cadere all’ombra di una palma e ripulì sulla sabbia la corta spada ricavata dal legno.

Disprezzava le reclute che dopo pochi colpi le s’inginocchiavano di fronte invocando pietà. Lei non ne aveva. Più gli avversari erano lenti e senza forza, più infieriva con maggiore ferocia.

Mentre poggiava la schiena contro il grosso tronco era consapevole che l’eccitazione del combattimento non l’aveva abbandonata. Il cuore batteva forte nel petto. Il respiro ancora accelerato.

Fu allora che udì i pesanti passi dalla distanza.

Persino sulla sabbia, il tonfo dei sandali borchiati era inconfondibile. Quando si voltò, fu lo scintillio del copricapo d’oro a spaventarla.

Angelika non aveva paura di niente.

Tranne di Anubi.

***

«Alzati» tuonò il dio con la maschera dorata dello sciacallo.

Angelika si schiacciò contro la palma, quasi volesse diventare tutt’uno con il tronco e nascondersi agli occhi spietati del dio.

«Alzati recluta!»

Lei esitò ancora.

«Credi di poter disobbedire agli ordini del tuo comandante solo perché sei femmina?»

«No» replicò lei, sollevando lo sguardo fino a restare abbagliata dalla luce riflessa sull’oro lucido del copricapo.

Anubi si fermò a un passo da lei, una montagna di muscoli neri come ebano. «Perché hai disertato l’addestramento?» ringhiò minaccioso.

Angelika non sopportava di essere trattata come una qualsiasi donnicciola egizia. La paura lasciò il passo all’abituale insolenza. «Me ne sono andata perché nessun maschio è alla mia altezza.»

Il dio scoppiò in una fragorosa risata.

Lei arrossì.

La pelle candida avvampò come fuoco per la rabbia di essere derisa. «Nessun maschio è alla mia altezza» urlò ancora. Nella foga si era alzata in piedi e fronteggiava il dio dalla distanza di un braccio. Gli arrivava a stento al ventre scolpito come una statua.

Anubi smise di ridere. La sua voce risuonò bassa e pericolosa. «Come osi, piccola femmina? Come osi parlare in questo modo al cospetto del Divino Anubi? Mostrami perché nessuno è alla tua altezza.»

Angelika non sapeva cosa fare.

Né vide arrivare il manrovescio che la colpì in piena guancia.

***

Lo schiaffo fu così forte da farle girare il volto all’indietro. Si ritrovò a guardare gli scogli e i gruppi di palme al di là del Nilo. La guancia bruciava come se fosse stata marchiata col ferro rovente.

Angelika si girò rabbiosa verso Anubi e un secondo colpo la investì in pieno. Fu come versare dell’alcool su una ferita ancora aperta. Fu scaraventata contro la palma, le gambe cedettero e si trovò a terra.

«In piedi. Mostrami perché nessun maschio è alla tua altezza!»

Angelika usò il tronco come un perno e si lanciò in avanti come una molla.

Prima che raggiungesse il dio, un terzo colpo di una violenza inaudita la scagliò ancora contro la palma.

Sentì la pelle delicata che si lacerava contro la superficie ruvida del legno. Lampi di dolore esplosero in ogni angolo del corpo.

Si rannicchiò a terra. La chioma biondo cenere gli copriva gli occhi. Si pulì le labbra dalla sabbia. Erano umide di lacrime.

Anubi rideva.

La guance scottavano come carboni ardenti.

Il dio l’afferrò brutalmente per un braccio e la sollevò in piedi.

«Non sei feccia umana e non sei nemmeno una Figlia del Cielo. Non sei niente.»

Le stringeva con tale forza il polso da temere che si spezzasse.

«Guardati. Sei gracile come un giunco di papiro. Sei debole come una femmina di nemeh. Sei fragile come una stele di argilla. Sei troppo delicata per combattere.»

Anubi attese un istante prima di pronunciare l’ultima sentenza. «Delicata» la derise scandendo la parola con disprezzo. «Che sia il tuo nome e la tua condanna.»

 

 

 

 

 


Anticipazioni Aeterna

Cari lettori, volevo rassicurarvi che se anche la data di pubblicazione di Aeterna slitterà di qualche mese (come ben sapranno gli amici che mi seguono su Facebook) la stesura del libro conclusivo della saga prosegue ugualmente!

Ecco una breve anticipazione che svela lo stato d’animo della protagonista indiscussa del terzo libro. La Sfinge, ovviamente. Chi altri, sennò? 🙂

 


(altro…)


Tour Blog: anteprima di Aeterna, il terzo libro della saga!

A Natale non poteva mancare una sorpresa 🙂

Ecco quindi che con alcuni blog ho preparato un tour di 4 tappe dove ogni volta sarà rivelato in anteprima un capitoletto di Aeterna!

La prima tappa: (clikka sull’immagine per leggere in anteprima un capitolo di Aeterna)

LFeR

La seconda tappa: (clikka sull’immagine per leggere in anteprima un capitolo di Aeterna)

logo NataleLInca

la terza tappa: (clikka sull’immagine per leggere il terzo estratto di Aeterna)

2014 xmas banner

la quarta tappa: (clikka sull’immagine per leggere l’ultimo estratto di Aeterna)

Logo Blog

.


Presentazione ufficiale: grandissimo successo!

Vi siete persi la presentazione di Pyramisia? Poco male, su FB e sui Blog già ne parlano tantissimo 🙂

Non perdetevi il reportage dei blogger, clikkando qui sopra:

LO

Ecco alcune delle foto più belle scattate all’evento:

Dean&Lolina

Dean&Lolina

a6e4d61b67238a1c049bd9f9c07b7d68

piccoli fans crescono…

c07b078e90d99bf02c1cb3b93856cce2

la libreria: quanti eravamo! Molti purtroppo sono rimasti in piedi…

Foto Dean presentazione

con la presentatrice dell’evento…


La stupenda recensione del giornale Lo Specchio

“Pyramisia”, torna la saga fantasy premiata dai blog come rivelazione dell’anno. Lo scrittore sestese Dean Lucas incontra i lettori sabato 11 ottobre

pyramisa dean lucas copertinaIl finale, epico e struggente di “Aegyptiaca” (con l’estremo sacrificio di un personaggio chiave del romanzo), aveva lasciato i lettori con il fiato sospeso. Ora, ad un anno di distanza da “Aegyptiaca – I prescelti degli Dei”, Dean Lucas torna in libreria con “Pyramisia”, nuovo atteso capitolo della coinvolgente trilogia fantasy ambientata nell’antico Egitto (leggi la recensione di Ombretta Di Pietro).
Nel libro il giovane scrittore di Sesto San Giovanni torna a miscelare con sapienza una scrittura diretta ed evocativa, personaggi difficili da dimenticare e trame coinvolgenti. Il tutto miscelando con abilità sorprendente elementi storici ed elementi fantasy.
Anche in questo secondo capitolo non mancano ambientazioni suggestive, amori travolgenti, epiche battaglie e capovolgimenti di scenari. E i lettori potranno ritrovare personaggi amatissimi (l’indomita – e finalmente riunita – coppia Gavri’el e Tary, il simpatico nano Babu, il coraggioso Sargon) e incontrarne di nuovi: dalle affascinanti e letali Delicate (le new entry Shani e Misha), al misterioso Abel. Senza dimenticare la splendida e crudele Sfinge, personaggio dalla sensualità avvolgente e dal carattere complesso, tratteggiato dall’autore con evidente coinvolgimento.
Per tuffarsi nelle avvolgenti trame di “Pyramisia” non resta che navigare sul web (sin dalle prime settimane di vendita il libro è arrivato all’11° posto nel suo genere tra i libri più venduti sul più autorevole store italiano online di libri, IBS), oppure recarsi alla libreria Presenza di Sesto San Giovanni in Largo Lamarmora 9.
Proprio nella libreria del centro storico della città, sabato 11 ottobre alle 17,30 l’autore incontrerà i lettori e chissà che non si lasci sfuggire qualche anticipazione su “Aeterna”, atteso capitolo finale della trilogia “Aegyptiaca” …
Info: “Pyramisia”. Dean Lucas 2014, 366 pagine Editore Alcheringa (collana Le rose del deserto) – www.deanlucas.com


Super recensione sul blog Libri d’Incanto!

Ancora una recensione superlativa per Pyramisia che si conferma uno dei fantasy meglio valutati sui blog e sui siti specializzati in recensioni.

“Il mondo creato da Dean Lucas è una piccola perla o il più grande dei gioielli. Non vi nascondo che mi si sono riempiti gli occhi di lacrime più volte perché non è solo la storia narrata ma è il bagaglio di emozioni che ti regala ogni personaggio e che scommetto non mi abbandonerà fino al terzo ed ultimo libro.”

Leggete tutta la recensione clikkando l’immagine!

Logo


Ancora una recensione eccezionale su un blog importante!

Pyramisia sta ottenendo recensioni una più bella dell’altra, ma come non emozionarsi davanti alle parole di LeggereFantastico? Penso che quando si scrive mettendoci l’anima e tutto se stesso, leggere recensioni come queste sia la soddisfazione più grande cui un autore può ambire e sognare.
Clikkate sull’immagine e mi direte!

LG


La superlativa recensione di Profumo dei Libri!

Oggi vi presento la SUPERLATIVA recensione di un blog molto conosciuto che apprezzo molto per l’equilibrio e a volte la giusta severità dei giudizi. Cosa dire? Ricevere 5 stelle da Profumo dei Libri è un onore e anche una responsabilità adesso. Vi invito a leggere la recensione di ProfumoLibri perché è davvero bellissima!

Come al solito clikkate sull’immagine per leggerla!

header


Bellissima recensione di Insaziabili Letture

“Reputo questi due volumi tra i migliori romanzi d’esordio sul genere fantasy che abbia mai letto.”

Una delle recensioni più belle in assoluto che si distingue per competenza e profondità! Interessante anche perché commenta contemporaneamente sia Aegyptiaca che Pyramisia.

Leggetela clikkando sull’immagine!

Insaziabili Letture

 


Pyramisia: prime 5 recensioni su IBS: media 4,8/5 !!!

 

Lucas Dean – Pyramisia

Pyramisia Titolo Pyramisia
Autore Lucas Dean
Prezzo € 11,09
(Prezzo di copertina € 12,60)
Dati 2014, 366 p., brossura
Editore Alcheringa  (collana Le rose del deserto)
Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 
nectar Questo prodotto dà diritto a 11 punti Nectar.
Per saperne di più
5 recensioni | Invia recensione  
Condividi 
Facebook Twitter Twitter Twitter
Twitter
altri
Email Linkedin Windows Live
Descrizione

“Nella profondità dell’oceano quattro sono essi. Maschi non sono, femmine non sono. Essi sono turbini che si scatenano. Moglie non prendono, figli non generano. Come cavalli selvaggi scalpitano dalle montagne. Come avvoltoi famelici piombano dalle nuvole. Quattro sono essi e tutti gli altri moriranno.” Mentre le Delicate annunciano l’imminente catastrofe, Gavri’el si prepara ad affrontare l’avversario più temibile: se stesso. Chi è davvero l’Araldo? A chi è destinata la terrificante spada che brandisce? In un Egitto sconvolto da rivolte e carestie, in balia di falsi profeti e spietati conquistatori, la Sfinge sta per dare alla luce il dio atteso da tremila anni. A molte leghe di distanza, nella mezzaluna fertile tra il Tigri e l’Eufrate, il regno di Sargon è minacciato dai Gutei e da un nemico ancora più letale. Ma quando il momento decisivo si avvicina e la vita di ogni protagonista sembra in pericolo, una donna è in grado di cambiare il destino dell’umanità. A lei spetta la scelta finale. Cosa vuol dire amare qualcuno più di se stessi?

Chi ha comprato questo libro ha comprato anche
 Aegyptiaca. I prescelti degli d
The heroes
L'ultima ragione dei re. Ultima
 
Aegyptiaca. I prescelti degli dei
Lucas Dean
€ 8,91
The heroes
Abercrombie Joe
€ 15,57
L’ultima ragione dei re. Ultima ratio regum
Abercrombie Joe
€ 18,30
 

I vostri commenti

  Media Voto: 4.8 / 5 | Invia recensione

 
Il Maestro (05-08-2014)
Ciao, ho letto Pyramisia, secondo volume della trilogia Aegyptiaca, con una voracità che ha raggiunto il parossismo. Lo stile dell’autore, sempre avvincente e “cinematografico”, risulta maturato rispetto al primo capitolo della saga. I personaggi sono ben caratterizzati, anche quelli secondari (leggi Nubilaae e Lo). L’intreccio della trama è ben strutturato ed i colpi di scena non sono mai banali. La scelta dell’autore di attuare un processo di “umanizzazione” per il personaggio della dea Sfinge, fa perdere di spessore al personaggio, ma questo è questione di gusti. Buon libro, attendo trepidante il seguito. P.S.: In copertina dovrebbero inserire l’avvertenza: “Crea forte dipendenza”
Voto: 4 / 5
Dark80 (04-08-2014)
Se il primo libro della saga aveva mi sorpreso, giudicandolo tra i migliori epic fantasy pubblicati lo scorso anno, Pyramisia risulta persino più piacevole. I punti di forza sono gli stessi: personaggi molto ben profilati ai quali ci si affeziona facilmente, giusto mix tra azione e sentimenti, costruzione della trama in modo da spingere a proseguire la lettura capitolo dopo capitolo. In questo secondo libro ho riscontrato inoltre una maggiore maturità e uno stile ancora più avvincente. Pochissimi libri mi hanno fatto desiderare di leggere il seguito come questo, anche perché sono ancora molti i misteri che il prossimo capitolo della saga dovrà svelare. Imperdibile per chi ama i libri di questo genere.
Voto: 5 / 5
Enzo vincenzoborzillo@yahoo.it (01-08-2014)
Libro superlativo, l’autore non si smentisce nel secondo volume di questa fantastica saga. Incolla il lettore al libro già dalle prime pagine; rimani con il fiato sospeso per ogni battaglia, per ogni perdita e per ogni “rinascita”.. Aspetto con ansia il terzo volume, ripeto libro ECCEZIONALE!!!
Voto: 5 / 5
Carla (22-07-2014)
Letto in meno di un giorno Pyramisia non ha deluso le aspettative , tutti gli ingredienti persenti in Aegyptiaca sono rimasti anche in questo capitolo, le emozioni invece sono aumentate, cosa che non credevo possibile , ho amato tutti i personaggi e adorato il povero piccolo Babu, unica pecca è troppo corto è finito prestissimo!!!Non vedo l’ora che esca il nuovo capitolo per immergermi nuovamente nell’avventura della Sfinge , Gavri’el , Tary & Co.
Voto: 5 / 5

 

Wilby (14-07-2014)
Il primo libro della saga era stato probabilmente uno dei più coinvolgenti che avevo letto l’anno scorso, quindi aspettavo il seguito con trepidazione ma anche con un po’ di timore: le attese erano elevatissime ma Pyramisia le ha rispettate tutte! Ci sono tutti gli ingredienti che mi erano piaciuti in Aegyptiaca: il fascino delle antiche civiltà, ambientazioni fantastiche, amori e sentimenti assoluti (davvero bellissima la storia di amicizia e sacrificio tra due personaggi), azione, battaglie epiche di stile cinematografico. Ancora una volta le varie trame si intrecciano fino rendere la lettura della seconda metà davvero mozzafiato e come in Aegyptiaca i sorrisi si sono alternati a qualche lacrimuccia. Non posso che essere d’accordo con tutte le recensioni che ho trovato in rete: questa saga merita di essere letta! Spero però che il terzo libro non mi faccia aspettare molto, non credo di poter resistere un anno!
Voto: 5 / 5

La prima stupenda recensione di Pyramisia!

“Finalmente oggi vi posso recensire un romanzo che ho atteso con disperazione, come l’acqua nel deserto… e sono infine riuscita a dissetarmi con le parole di questo straordinario autore italiano che risponde al nome di Dean Lucas. Il tormento maggiore è che ora che ho finito il secondo libro della sua trilogia, so che dovrò morire di una sete di conoscenza ancora peggiore per chissà quanto tempo…”

Clikka sul banner qui sotto per leggere l’intera recensione!

 

2014 estate banner

.

 


Immagine

Pyramisia 11° nella TOP100 di IBS!!!

Grande esordio di Pyramisia nei primi giorni della sua commercializzazione: ha subito esordito al 60° posto nella TOP100 Fantasy/Fantascienza di IBS! Non è fantastico?

 AGGIORNAMENTO: raggiunto il 11° posto!

TOP11jpg

 

.


Pyramisia invade i blog! (updated)

Tutti i blog fanno a gara per presentare Pyramisia 🙂

Clikka sui banner per leggere gli articoli!

LG

2014 estate banner

Immagine

romanticamente

header bianco 1170 pixel

bannerfrancesca

LogoneLavSteveLoveFuck

dreaming_fantasy

Immagine

headernuovo

Header IDIB_BE-SpringSummer 2014

phvfKmR

reading

header

Heder Il Rifugio degli Elfi2

istant

 

.


Da oggi PYRAMISIA è in vendita!

Cari amici oggi ho una grande notizia da darvi: il seguito di Aegy, Pyramisia, è da oggi in vendita sui maggiori store online (IBS, AMAZON, etc) e prenotabile in libreria!

 

Lucas Dean – Pyramisia

Pyramisia Titolo Pyramisia
Autore Lucas Dean
Prezzo
Sconto 15%
€ 10,71
(Prezzo di copertina € 12,60 Risparmio 1,89)
Dati 2014, 366 p., brossura
Editore Alcheringa  (collana Le rose del deserto)
Normalmente disponibile per la spedizione entro 1 settimana
 

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 

download

 


logo

.


Aegy disponibile anche per Amazon Kindle!

Da oggi la Seconda Edizione di Aegy è disponibile su Amazon oltre al formato cartaceo anche nel formato digitale per Kindle a un prezzo ridotto!

Clikkate sull’immagine per acquistare!

kindle

 

 

 

 

 

 

 

.


Aegy ancora molto apprezzato sui blog!

Aegy continua a riscuotere successi di critica e questa volta grazie alla recensione di un blog specializzato in Fantasy Italiano. Non perdetevi i commenti di Laboratorio Fantasy al seguente link! 

istant


Stupenda recensione di Libri d’Incanto

Carissimi follower, oggi vi segnalo una recensione su Aegy che mi davvero colpito molto e che mi ha fatto davvero piacere leggere!

“Fin dalle prime pagine sai di trovarti davanti un libro ricco di storia e di mitologia, di battaglie epiche e di potenti incantesimi, e devo dire la verità, a volte sembrava di stare davanti alla tv a guardare uno di quei vecchi film storici da premio Oscar. Era tutto così reale e palpabile come sfiorare una lacrima o catturare nel cuore un sentimento dolcissimo. Eh già, perché questo libro mette un certo equilibrio tra la crudeltà e una grandissima sensibilità, l’amore è potente quanto lo è la voglia di distruzione. Scenari magnifici che fanno da sfondo a una delle più grandi storie d’amore quella di Delphi e di Sargon. Quest’ultimo è diventato in assoluto il mio personaggio preferito, un uomo di grande fedeltà e di onore, di fascino e di valore, la storia di Delphi e di Sargon è dolce e commovente. Gavri’el e Tary invece sono due ragazzi sedicenni e la loro storia inizia tra giochi e divertimenti, ma il destino li porterà a scelte difficili e sofferenze inimmaginabili, non vedo l’ora di sapere come proseguirà la loro storia. Matunde, che io chiamo il gigante buono, è un ragazzo incredibile, sensibile e perbene, un amico leale e affidabile, insomma un vero eroe. E poi c’è la cara Sfinge. Bè, lei è una donna bellissima, potente con un carattere irascibile e assolutamente spassosa nei suoi battibecchi con Babu. D’altronde è lei la vera protagonista, l’unica dea femmina in grado di contrastare il fratellastro Anubi, il Nephilim con la maschera da sciacallo che farà di tutto pur di mettere i bastoni tra le ruote ai nostri protagonisti.”

 

Potete leggerla tutta cliccando sull’immagine!

Immagine

.


Importante riconoscimento sui BLOG

Un piacevolissimo riconoscimento per Aegy, che si conferma in testa alla classifica dei BEST BOOK 2013 del Blog in questione, vincendo la concorrenza di oltre 100 Libri, tra cui molti affermati autori e autrici internazionali.

LEGGI L’ARTICOLO QUI

TTBB2013

Posso solo augurarmi che nel 2014, per il seguito di Aegy, sia un anno ricco delle stesse bellissime emozioni che ha portato questo 2013.

BUON ANNO!

.


Ancora una recensione a 5 stelle (QLibri)

UN FANTASY CHE NON SI DIMENTICA. Voto 5/5 (QLibri)

logo
♥♥♥♥♥ “Finalmente un altro bel fantasy, un libro che ho praticamente divorato dalla prima all’ultima pagina!
Scritto con uno stile molto avvincente, (i capitoli finiscono in modo da invogliare sempre a proseguire) Aegyptiaca mi ha praticamente trasportata nell’antico Egitto pieno di magia; ho trovato interessante questo tipo di fantasy anche appunto per la scelta del luogo in cui le vicende si svolgono….in Egitto, piramidi ed egiziani, già di per sè un luogo magico e misterioso dai tempi antichi! Mi sono affezionata subito ai vari personaggi, chiaramente a chi più e chi meno, ognuno descritto in maniera impeccabile, come del resto è stata la descrizione sia dei luoghi, sia delle battaglie. Troviamo proprio un pò di tutto in queste pagine: avventura, azione, magia, sentimento, battaglie epiche; strabilianti azioni vengono descritte in maniera davvero coinvolgente, per niente noioso, ogni pagina scivola via con interesse, la storia è avvincente e l’attesa per il secondo libro è davvero già tanta! Ci si ritrova insomma a divorare le pagine di questo libro! Insomma, ci troviamo davanti ad un esordio da tenere d’occhio del genere fantasy!”


La fantastica recensione di… Leggere Fantastico

E’ con grande piacere che vi presento la recensione di uno dei blog fantasy più cliccato in assoluto in rete (oltre 1 milione di visitatori)

Eccomi qui finalmente a parlarvi, con molto piacere, di un altro libro scritto da un autore italiano di cui sentiremo (spero davvero) parlare molto presto. Il suo Aegyptiaca è stata una lettura molto sofferta perchè purtroppo non ho avuto tempo di intraprenderla per parecchi mesi, ma poi quando l’ ho iniziata..beh il viaggio è stato semplicemente emozionante. Ma procediamo per gradi. Innanzitutto partiamo dai protagonisti, un bel complesso di figure ottimamente caratterizzate, con un bagaglio ben strutturato e un compito ben preciso per ognuno di questi.
Sargon, il guerriero coraggioso.
Gavri’el il Prescelto dagli Dei, L’ Araldo.
Delphi, la Stele dei Sogni.
Babu, un nano simpatico e dispettoso.
Matunde, la Guardia della Sfinge.
Merenhor, un antico e saggio Re ora trasformato da Anubi ed Helel in una creatura della morte chiamata al-ghul.
Tary, la principessa hyksos.
E la Sfinge, una dea dalla bellezza celestiale e ammirata e venerata dal popolo egiziano.
Ebbene, dalla moltitudine di questi personaggi prende vita un romanzo fresco, intenso e coinvolgente. Aegyptiaca intreccia la storia di questi protagonisti unendoli ad un obbiettivo comune: contrastare il Dio Helel e sbrogliare l’ umanità dalle catene della sua sudditanza dando inizio, per l’ uomo, ad una nuova era, libera dal dominio incontrastato di queste crudeli divinità. Per far si che questo accada, il destino di tutti questi personaggi si unirà nella più temeraria delle avventure. Armati solo del proprio coraggio, cinque di loro, affronteranno la sabbia e l’ aridità del deserto, spiriti assetati di sangue, l’ ira degli dei, la ceca rabbia del Dio Anubi, battaglie e perdite, per preservare l’ incolumità della razza umana e svolgere le trame di un destino scritto. Affiancati da una dea sensuale e bellissima quanto spietata ed orgogliosa, Sargon, Delphi, Gavri’el, Merenhor e Babu dovranno affrontare un cammino periglioso, denso di morte e speranza, per liberare l’ Egitto e Giza dal dominio di Helel. Ed è proprio Helel, unito alla presenza del dio Anubi e dello schieramento degli al-ghul, che costiruirà la squadra nemica con la quale la Sfinge e i nostri coraggiosi eroi dovranno combattere. Parlare di Aegyptiaca raccontando solo questo sarebbe piuttosto limitativo. Dean Lucas ha saputo creare un romanzo complesso, esplosivo, colmo di personaggi interessanti e ambientazioni da capogiro.
Essendo io un’ amante dell’ antico Egitto e quindi della storia delle antiche divinità egiziane, sono riuscita nuovamente ad immergermi in luoghi e atmosfere magiche. Tuffarsi in quelle meraviglie che rappresentano la storia e affondare nelle pieghe della religione egiziana mi ha portato a percorrere un viaggio entusiasmante ed incredibile. Aegyptiaca. I Prescelti degli Dei non poteva avere titolo migliore. In questo titolo si denota l’ impronta su cui Dean Lucas ha impostato il cammino dei nostri eroi. Sono tutti prescelti dagli dei, detentori di un destino glorioso e determinante. Nelle loro mani c’è il futuro di un popolo, c’è in gioco la libertà. Scorrendo tra le pagine del libro, Dean Lucas ci prende per mano e ci conduce attraverso amori, gelosie, tradimenti, guerre e speranza. Proprio la speranza di un futuro possibile e luminoso per Giza, spingerà una dea vanitosa, bella ed invincibile a schierarsi dalla parte degli umani e combattere contro la sua stessa, ignobile e spietata famiglia. Il percorso attraverso cui inizieremo a conoscere la Sfinge non sarà sempre semplice. Conoscerla e comprenderla sarà faticoso. Sarà quasi un’ impresa rendercela familiare e umana. Ma alla fine di tutto, quando il destino sarà compiuto, anche una dea altera e rigida come lei potrà scaldare e addolcire il nostro animo di lettore. Di tutti i personaggi, personalmente parlando, ho apprezzato maggiormente la coppia formata da Sargon e Delphi, e quella da Gavri’el e Tary. Entrambe le coppie hanno un qualcosa che li accomuna e un qualcosa di totalmente diverso che li contraddistingue. Amanti, innamorati e uniti nel cuore e nell’ anima, i nostri quattro amici affronteranno con coraggio il volere degli dei ed alcuni di loro otterranno il riscatto per sè stessi e per il loro drammatico passato.
Difetti? Pochissimi. In verità il romanzo è piuttosto lungo ma non per questo noioso. No, Aegyptiaca non scade mai nella monotonia o in punti morti, ma avvince e convince sino alla fine. Un appunto, in realtà, all’ autore lo devo fare per quanto riguarda il finale e per quanto riguarda la sorte di uno dei personaggi a me caro, ma di questo ne parlerò con lui privatamente per non rovinarvi la sorpresa.
Attenzione. Come ho scritto all’ inizio, questo libro è un’ opera puramente italiana e questo vorrei evidenziarlo davvero tanto. E’ importante, per non dire fondamentale per me, mettere in evidenza questi romanzi probabilmente poco pubblicizzati e troppo in ombra, che in realtà andrebbero fatti conoscere al pubblico che ama e legge fantasy. Dean Lucas ha un potenziale davvero alto, è un autore dallo stile fluido e accattivante. E’ un autore che sa come catturare l’ attenzione del lettore ed intrattenerlo piacevolmente nelle pagine del suo romanzo. Aegyptiaca è un concentrato di personaggi speciali, fantastici e racchiude al suo interno un’ avventura coinvolgente ed intensa. Il ritmo è costantemente serrato, la narrazione popolata spesso da cambi di fronte, colpi di scena ed elementi fondamentali per la buona riuscita di un libro. Assolutamente consigliato, in più è italiano perciò doppiamente consigliato.
.

La bella recensione di I Miei Sogni Tra Le pagine

Blog e siti sempre più grandi parlano di Aegy! Oggi è il turno di I Miei Sogni Tra Le pagine, ecco QUI il loro commento!

header bianco 1170 pixel

Oggi vi propongo un viaggio nell’antico Egitto, dove, grazie a Dean Lucas, potremo gustarci un’avventura epica veramente memorabile.
Con un inizio piuttosto criptico, Aegyptiaca non si pone certo tra i libri di più facile lettura nelle prime pagine. Fortunatamente è stata un’impressione veramente fugace, in breve tempo il romanzo si arricchisce di particolari, intrecci e personaggi, fino a formare una vera e propria epopea, che, per certi versi, mi ha ricordato la celebre opera di Waltari. Non voglio creare parallelismi che potrebbero trarre in inganno. Vi anticipo solo che, come in Sinhue l’egiziano, anche i protagonisti di Lucas viaggeranno per buona parte del Mediterraneo.
Otterremo quindi uno spaccato sorprendentemente gustoso e ben articolato dei più bei posti in cui sia possibile ambientare un romanzo: Egitto, Grecia, Mesopotamia… Che faranno da sfondo ad un’azione serrata ed incalzante, un vero e proprio viaggio volto non solo a creare un esercito per sconfiggere Anubi, ma anche alla scoperta della vera identità celata sotto le sembianze più comuni dei personaggi.
“La visione ti ha mostrato le piramidi sulla piana di Giza. Conosco bene il delta del Nilo, e le vicine coste della Cirenaica a occidente, e della Cilicia ad oriente. Si racconta che la signora di quelle terre sia una potente dea (…) La Sfinge è in grado di leggere le parole sul tuo corpo e di svelarne il significato. E’ lì che troveremo la nostra salvezza” “Oppure il nostro destino”
Eh sì, perché Dean Lucas, con molta fantasia, mischia per bene le carte e propone un racconto basato sulla sovrapposizione di Genesi, racconti mitologici, pantheon egizio, greco e quant’altro. Spesso troverete questi accenni sparsi ad arte, qui e là nella storia, in modo tale che ne derivi comunque una trama, sì fantastica, ma logica e ben strutturata. I personaggi non sono da meno e vengono assortiti come ci si aspetterebbe in una Compagnia di cercatori. Abbiamo la Dea in sembianze animali e umane (anche se, a volte, la sua indole capricciosa decide di cambiale un po’), il guerriero, l’oracolo (che racchiude in sé virtù magiche), il ragazzo convinto delle sue umili origini (ma il futuro nasconderà qualche sorpresa), il nano (“cuscinetto” che smorza i toni e fa sorridere).
Dean Lucas crea una miscela del meglio del romanzo epico. Amori, risentimenti, separazioni, guerre e ribellioni, il tutto circondato dallo sfarzo delle grandi civiltà passate.
Questo è il primo volume di una trilogia, purtroppo non ho ancora scoperto molto sul seguito. Quindi vi prometto da subito che rimedierò con un’intervista all’autore, in modo da potervi dire di più in proposito. Per il momento non posso fare altro che consigliarvi la lettura di questo libro sorprendente, soprattutto considerando che si tratta del primo vero e proprio romanzo di Lucas.
Una saga epica, in cui si scontrano, ovviamente all’ultimo sangue, umani e semidei ed in cui le divinità intervengono in extremis, per ribaltare gli equilibri creatisi fino a quel momento. Un libro adattissimo a chi piacciono i racconti epici ambientati nelle terre delle grandi civiltà mediterranee e le storie fantasy in cui si racconta l’eterna lotta tra bene e male.
.

AEGY n°1 nella TOP TEN BEST BOOKS 2013

TOP TEN BEST BOOK 2013

1- Il primo posto è l’unico su cui non ho avuto alcun dubbio e si tratta di AEGYPTIACA di Dean Lucas… ho provato a spulciare  i titoli recensiti negli ultimi mesi per accertarmi che non me ne fossero sfuggiti di migliori, ma non sono riuscita a trovarne nessuno che mi abbia lasciato un ricordo altrettanto positivo e che mi abbia regalato emozioni così numerose e soprattutto così vivide. A distanza ormai di mesi dalla lettura non passa mai una settimana intera prima che qualcosa mi riporti alla mente Aegy, tanto che persino il mio cane ha preso come soprannome il nome di uno dei personaggi. Un vero gioiellino da conservare gelosamente.

 Leggi l’articolo del blog QUI

topten